Rifiuti

Data: Ticket: # 1637
Categoria: Proposte / Ambiente 
Mappa: icona mappa ticket1637 Stato:
Vota :    0
A Calenzano si sono organizzati diversamente in merito alla raccolta differenziata per quanto ne so, hanno i cassonetti con la chiave, chiave che viene consegnata soltanto a chi paga la Ta.Ri., mi sembra meglio di dover tenere i bidoni/sacchi in casa, a volte anche per una settimana, come da noi. Ma il problema vero riguarda chi non paga l’imposta, a questi soggetti non vengono consegnate ne chiavi ne bidoni, inevitabilmente finiscono per utilizzare le discariche a cielo aperto. Si narra di case occupate da cinesi fantasma che al Comune e all’Alia risultano disabitate, in cui i sacchi dell’immondizia vengono ammassati in giardini e terrazzi, con buona pace dei vicini, per poi essere “avviati allo smaltimento” in grossa quantità e di notte. Ritengo che questa sia una grossa ingiustizia sociale, da un lato abbiamo chi paga e impiega tempo a differenziare, dall’altro chi non paga e tempo risparmia, recando ulteriore danno ai primi. Mi sembra che così il sistema proprio non funzioni, come primo passo si potrebbe inviare gli ispettori a verificare se i fabbricati per i quali non viene versata la Ta.Ri. sono realmente vuoti, si fa un bell’accertamento, andando in dietro di cinque anni, dopodiché se non si riesce a riscuotere si va avanti con il fermo amministrativo dei mezzi di proprietà di chi ci vive, dell’intestatario del contratto di locazione e/o del titolare occulto. Una soluzione alternativa potrebbe essere quella di attuare la proposta di affidare la riscossione dell'imposta al fornitore dell'energia elettrica, come fatto per il canone RAI, in tal modo si azzererebbe l'evasione e si consegnerebbero a tutti i bidoni o le chiavi, oppure avremmo finalmente le case disabitate senza utenze!

  • Comune di Campi Bisenzio

    Buongiorno,

    la sua segnalazione è stata portata all’attenzione dell’Assessore competente per le valutazioni opportune,

    saluti



Devi essere loggato per postare un commento, Log in »