Lottizzazione di via De Andrè, la storia infinita.

Data: Ticket: # 287
Categoria: Proposte / Edilizia privata e urbanistica 
Mappa: icona mappa ticket287 Stato:
Vota :    0
Buon giorno. Per l'ennesima volta, penso di aver perso il conto, ci siamo recati in comune a chiedere informazioni relative all'ultimazione dei lavori su via De Andrè. Sì, perché anche stavolta non se ne vede la fine, ormai questa storia la conoscono anche oltre i confini del comune! Ci è stato detto che siccome il lottizzante ha chiesto disperatamente di poter continuare i lavori, gli è stata data una ulteriore possibilità, poiché l'ufficio tecnico si è fidato ancora , gli avrà fatto pena? Sembrava la volta buona, hanno messo un'altra striscia di asfalto e qualche palo della luce (solo il palo) storto e non fissato, oltre che pericolante (come mostra la foto). Sembrava appunto la volta buona, ma i macchinari dell'asfalto sono fermi da più di 10 giorni senza avere ultimato i lavori, che dalla nostra parte non sono nemmeno iniziati. La situazione è precaria e i pali della luce sono pericolanti. Vorrei complimentarmi con Anderlini perché si é fidato delle persone giuste! Visto che la concessione dei lavori poteva anche essergli negata (direi che conosciamo il soggetto), non vedo perché ci siamo dovuti fidare ancora una volta. Abbiamo fatto scrivere articoli sui giornali locali. I primi hanno portato a qualcosa ma ormai non serve più nemmeno quello. Penso che il prossimo passo sia chiamare Striscia la notizia, abbiamo visto che in altri casi analoghi ha funzionato benissimo! Ovviamente dipende anche dalla serietà delle istituzioni che vengono chiamate in causa. Ci auguriamo di non dovere arrivare a questo, ma se l'ultimazione dell'urbanizzazione primaria non viene ultimata in pochi giorni, saremo costretti a farlo. Ci siamo già attivati per metterci in contatto con la redazione. È da più di 2 anni che ci si aspetta che le opere vengano ultimate, e siamo messi ancora così. Se non vi fidate venite a fare un giro.
Lottizzazione di via De Andrè, la storia infinita.
sanprospero_287_1.png

  • bea.zambotto

    Scusate, rettifico: ho controllato e le macchine per asfaltare sono proprio andate via. Ditemi se non è il caso di sentirsi presi per i fondelli! Mi auguro che una volta per tutte il comune abbia il coraggio di togliere la fideiussione a questo personaggio e si prenda la responsabilità di portare a termine i lavori nel più breve tempo possibile. Buona giornata

  • filippo antoniazzi

    Buongiorno, il Comune ha rinnovato con il permesso di costruire n°17/2016 pratica edilizia 15/2016 rilasciato il 1 settembre 2016 (titolo: permesso per completamento parziale delle opere di urbanizzazione primaria, documento che tutti i cittadini con richiesta di accesso pubblico agli atti in comune possono visionare) dove vi è chiaramente indicato che Ecoland ha tempo 1 anno per iniziare e 3 anni di tempo per terminarli . “Non capisco perchè preoccuparsi”. Abbiamo avuto la parola del sindaco Borghi che se entro il 14 ottobre 2016 il lottizzatore non finiva tutto quanto indicato in questo permesso agiva ritirando il PDC, essendo che il comune ha questo potere e successivamente prendeva in carico il comune stesso i lavori per terminare urbanizzazione primaria, secondaria e manutenzione ordinaria e straordinaria. OPS non mi sono accorto che oggi è l’8 novembre 2016. Ecco Bea, forse il comune ha fatto quanto promesso dal sindaco, ecco perchè non vedi più operai al lavoro e macchinari. Son oscaduti itermini. Forse a breve vedremo che il comune sistema tutto avendo già riscosso la fidejussione. Ma la parte mancante degli altri lavori di urbanizzazione primaria e secondaria non contenuti in questo permesso di costruire chi li farà?? Non è che toccherà ai cittadini abitanti nel quartiere o verranno utilizzate le tasse che paga tutta la comunità? La cosa importante è che lungo via San Geminiano hanno asfaltato che è la zona in vista e adiacente alle scuole. Non penso che in nessun Comune d’ Italia nelle vicinanze delle scuole l’amministrazione si permetta di lasciare una situazione del genere. Inoltre suggerisco ai tecnici comunali che sarà meglio prevedere dei dossi rallentatori poichè i genitori una volta lasciati i bambini a scuola, fanno il giro con l’auto nella via Fabrizio De Andrè e non più tardi di ieri rischiavo di venire investito. Ovviamente si dovrà farlo una volta terminato l’asfalto e quant’ altro. Ovviamente i vari enti tipo Polizia Municipale è attenta, giustamente, alla sicurezza dei bambini per farli attraversare tutti i santi giorni ma per chi gli è dietro alle spalle 100 mtdi distanza, bambini compresi il problema non sussiste. Villette pubblicizzate e vendute come di pregio ma io non comprei più neanche una roulotte se collocata in un ambiente del genere anche perchè vengono vendute a prezzo pieno e non agevolato visto il scarso contorno. Buon lavoro a tutti. Alla prossima puntata.

  • Comune di San Prospero

    Il Sindaco in data 07/11/2016 ha protocollato a tutti i residenti di Via De Andre l’invito all’incontro che si terrà il giorno 14 novembre alle ore 19.00 presso la sede provvisoria degli Uffici Comunali.
    In tale occasione sarà illustrato l’intervento in progetto, e il procedimento per il completamento delle opere di urbanizzazione primaria della lottizzazione in questione.
    Saluti



Devi essere loggato per postare un commento, Log in »