Alberi tagliati alla Madonnina dei Monti

Data: Ticket: # 111
Categoria: Segnalazioni / Ambiente 
Mappa: icona mappa ticket111 Stato:
Vota :    0
Buongiorno gentile Amministrazione, ieri mi sono recata alla Madonnina dei Monti, luogo sacro che adoro per l'incredibile spiritualità che ispira, posto che visito appena ne ho la possibilità per la pace che aleggia in quel luogo, sono davvero affezionata a quel posto e ci vado ogni volta che ne ho l'occasione, in più mi sono recata lì per cercare informazioni, per poter contribuire alla pregevole iniziativa Un mattone...per la Madonna, http://www.quinewsvaldera.it/un-mattone-per-la-madonna.htm, ma al mio arrivo lo scenario che mi sono trovata di fronte è stato davvero triste, il luogo è stato completamente deturpato da un disboscamento intensivo, sono stati tagliati per motivi a me non comprensibili alberi di leccio e pini che stavano benissimo, habitat di scoiattoli, uccelli e istrici che personalmente ho avuto il piacere di vedere, quei meravigliosi alberi custodivano come fosse un gioiello il Santuario della Madonna, vorrei cortesemente sapere le motivazioni di questo atto, penso che saranno molti i cittadini che come me vogliano sapere almeno il perché, dato che in quel luogo sacro, da sistemare c'era solo la strada, che purtroppo ora, per i lavori svolti, è più dissestata di prima . Ci sono posti nel nostro comune che hanno davvero bisogno di disboscamento , come il poggio alla farnia, colpito da processionarie e vere malattie che fanno rischiare ogni giorno la vita alle persone che si recano lì, per la copiosa caduta di alberi che si verifica quasi ogni giorno, la Madonnina dei Monti a mio umile giudizio, non era uno di questi. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta e vi vorrei comunicare che se non ci sono problemi vorrei rendere pubblico il mio post
cascianatermelari_111_1.png cascianatermelari_111_2.png cascianatermelari_111_3.png

  • Comune Casciana Terme Lari

    Buongiorno e grazie per la segnalazione. L’intervento è stato effettuato dal privato proprietario del terreno, previo nulla-osta del Corpo Forestale dello Stato, a salvaguardia del sottobosco. Riguardo all’intervento presso il Parco di Poggio alla Farnia, questo è già stato programmato ed avrà avvio in tempi brevi.



Devi essere loggato per postare un commento, Log in »