passaggio/scivolo per pedoni e biciclette

Data: Ticket: # 175
Categoria: Proposte / Ambiente 
Mappa: icona mappa ticket175 Stato:
Vota :    0
Buongiorno, mi sono chiesta più volte, specie adesso che abito nei pressi, ma anche precedentemente, perché in corrispondenza della scaletta che collega via Matteotti e via Corsi, in prossimità della fermata dell'autobus, non si sia mai costruito un semplice passaggio fatto a "scivolo" per far sì che passeggini, biciclette, carrozzelle... possano agevolmente passare senza dover fare tutto il giro "Da Piero" per raggiungere la parte di paese dall'altra parte di via Matteotti o viceversa. Poter attraversare la strada in quel punto significherebbe dover fare un solo attraversamento sulle strisce pedonali invece, facendo tutto il giro, si è costretti a attraversare più volte e a muoversi all'interno di un punto molto più pericoloso che è il convergere di via Matteotti, via Corsi e via Giovanni XXIII e via s.Ubaldesca. Lo scivolo potrebbe essere facilmente realizzato, anziché in modo perpendicolare alle due strade Matteotti e Corsi, in senso un po' più trasversale, in modo da rendere la salita più dolce per chi sale e l'ingresso in via Corsi meno pericoloso per chi scende. Alcuni ragazzi infatti, a volte, per non fare il giro, si avventurano in una discesa del pendio con la bici, che così come è adesso, li porta a entrare in via Corsi pericolosamente lanciati dalla discesa direttamente in strada!
passaggio/scivolo per pedoni e biciclette
calcinaia_175_1.png calcinaia_175_2.png calcinaia_175_3.png

  • Comune di Calcinaia

    Gentile cittadina, la sua proposta ci è apparsa fin da subito molto concreta e sensata. Sarebbe stata intenzione dell’Amministrazione dar subito corso alla realizzazione dell’opera, ma i tecnici comunali ci hanno fatto notare che in corrispondenza del punto da lei indicato la banchina rialzata è molto scoscesa, tanto da impedire come lei ha giustamente indicato uno scivolo perpendicolare a via Matteotti. D’altronde una discesa dolce e trasversale andrebbe ad incidere sulle radici dei nuovi alberi del viale. Resta il fatto che il problema da lei sollevato ha suscitato l’interesse dell’Amministrazione che è intenzionata a trovare una soluzione adeguata alle esigenze che ci ha segnalato.

  • morix

    Grazie di aver preso in considerazione la mia proposta. Spero davvero che si trovi una soluzione, anche perché il numero dei cittadini interessati andrà aumentando quando le nuove case in costruzione nella zona, saranno tutte abitate. Anche due giorni fa, ho visto una signora anziana avventurasi per le scale a piedi tenendo la bicicletta… Cordiali saluti. Buone Feste!

  • morix

    Gentile amministrazione, visto che alla mia proposta è abbinato lo stato di “inizio lavori”, se effettivamente c’è qualcosa che si sta muovendo al riguardo o se è semplicemente stata accantonata… In tal caso cambierei almeno la dicitura.
    E’ stata pensata una soluzione che non sia né perpendicolare, né trasversale, ma preveda una prima parte dello scivolo perpendicolare poi una curvatura verso sinistra che porti a concludere lo scivolo in maniera parallela alle due strade? La curvatura ovviamente dovrebbe compensare in maniera più dolce possibile il dislivello della discesa come accade per i tornanti delle strade. Sperando di essermi spiegata, attendo un vostro riscontro, in quanto continuo a vedere persone che si avventurano per le scale con la bici a mano (compresa la sottoscritta). Quando siamo in bicicletta io e mio figlio di 6 anni, infatti, per oltrepassare via Matteotti, preferisco passare dalle scale che fargli attraversare il pericoloso incrocio da “Piero” per poi riattraversare la strada e raggiungere via corsi e lo stesso vale per i tanti passeggini. Grazie. Buongiorno

  • morix

    foto (1).JPG



Devi essere loggato per postare un commento, Log in »